Multilanguage website

Italian Danish Dutch English French German Greek Icelandic Irish Maltese Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish

EVENTI E CONFERENZE CO.N.AL.PA.

EVENTI E CONFERENZE CO.N.AL.PA.

Sezione dedicata agli eventi organizzati e promossi dal Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio. Foto degli eventi, video, comunicati stampa.

Pescara. Successo di pubblico per la conferenza FAI sugli alberi anti-inquinamento

Valutazione attuale: Rating StarRating StarRating StarRating StarRating Star / 1

Pescara. Successo di pubblico per la conferenza FAI sugli alberi anti-inquinamento

 

Conferenza2

 

Successo di pubblico per la conferenza sugli alberi anti-inquinamento, svoltasi il 23 febbraio alla Sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara, organizzata dal FAI delegazione Pescara in collaborazione con Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus e con il patrocinio dell’ Ordine degli Architetti  P.P. e C. della Provincia di Pescara.

Ha moderato la conferenza Rosaria Morra, Capo Delegazione FAI Pescara, che ha ricordato come il FAI è da sempre in prima linea per il miglioramento degli spazi verdi cittadini. Un argomento, quello delle città verdi e degli alberi anti-inquinamento, che il FAI intende approfondire e portare alla ribalta con progetti di educazione ambientale, anche presso le scuole, e dedicati al complesso tema di una buona progettazione , pianificazione e tutela del verde urbano.  Per i saluti è intervenuta l’Assessore alla Riserva Dannunziana del Comune di Pescara Paola Marchegiani   che ha ribadito l’importanza degli alberi nelle città con specie arboree di pregio, veri polmoni verdi contro l’inquinamento per migliorare l’aria ed ha sottolineato, anche, il costante aumento delle allergie e malattie polmonari dovute alle polveri sottili. A seguire i saluti dell’architetto Maria Adele Colicchio, delegato per il verde e il paesaggio dell’Ordine degli Architetti di Pescara. Colicchio ha ribadito quanto sia importante la progettazione degli spazi verdi urbani nuova ed il potenziamento di quelli esistenti, in un'ottica unitaria della città contemporanea dove il progetto di paesaggio risponde alle esigenze di tutti gli elementi in esso presenti.

Di grande attualità l’eccellente esposizione del paesaggista Alberto Colazilli, delegato ambiente FAI ed esperto di beni ambientali e verde urbano. Molta attenzione è stata data all’inquinamento ambientale e soprattutto al famigerato PM-10, 2,5 che uccide migliaia di persone ogni anno in Italia e in Europa, provocando gravi malattie respiratorie, malattie cardiovascolari e problemi agli occhi.  Le cosiddette polveri sottili e i gas inquinanti possono essere ridotte drasticamente se in città si piantano più alberi e si preservano i filari storici, puntando sulla realizzazione di città verdi con la scelta di selezionate specie anti-inquinamento. “Il verde urbano di qualità, ben curato e valorizzato, è un investimento per il futuro” ha illustrato Colazilli, “perché preserva la nostra salute e contribuisce a migliorare la nostra qualità della vita”.

 Gli studi condotti del CNR-Ibimet di Bologna e dell’ISPRA hanno portato nel corso degli anni a una scelta di specie arboree e arbustive in grado di resistere in ambienti difficili come quelli urbani e di combattere efficacemente polveri sottili e gas. Tra i migliori alberi e arbusti anti-inquinamento ci sono i bagolari (Celtis australis), i tigli, i frassini, gli aceri, gli olmi, i Gingko biloba, i gelsi, i Liriodendron, i carpini, gli Eleagnus, i corbezzoli, i ligustri, i cerri, le farnie, le roverelle, i lecci, i biancospini, le Photinie, gli ippocastani.  “Sono tre le caratteristiche che rendono un albero efficace nella lotta all’inquinamento” ha spiegato Colazilli, “una chioma ampia e molto densa; una notevole capacità di sottrazione delle polveri e degli inquinanti tramite le foglie, le ramificazioni e la corteccia; una notevole resistenza alle avversità climatiche, agli estremi termici, alle malattie e  deve essere specie molto longeva;Di grande importanza la struttura delle foglie delle piante che “svolgono un importante ruolo di mitigazione dell’inquinamento dell’aria in quanto attraverso gli stomi emettono ossigeno e assorbono lo smog fotochimico composto da: Anidride carbonica, Ozono, Monossido di carbonio, Biossido di azoto, Anidride solforosa. Le foglie e le cortecce catturano e trattengono le polveri sottili inalabili  attraverso peli, rugosità e cuticole cerose poste sulle loro superfici.

Concludendo, si è parlato di forestazione urbana anti-inquinamento puntando l’attenzione sulla cattiva potatura delle alberature in città. “E’ inutile spendere centinaia di migliaia di euro in progetti di riforestazione urbana anti-inquinamento se poi ci ritroviamo sempre le solite ditte che capitozzano e non hanno la capacità di saper gestire un albero e lasciarlo vivere nel suo aspetto naturale”, ha spiegato Colazilli, “le cattive potature non solo distruggono la salute degli alberi ma mettono in crisi tutto il loro lavoro di eco-servizi per la sottrazione degli inquinanti. E’ fondamentale che i comuni selezionino delle ditte di arboricoltori certificati in grado di saper potare gli alberi.”  Realizzare poi nuove alberature nelle aree degradate, nelle zone a forte traffico, riqualificando le periferie e migliorando le aree industriali, creando corridoi ecologici e boschi in città.  E infine l’ esigenza di “preservare e migliorare il verde storico, delle alberature superiori ai 50 anni di età,  in quanto capace di garantire una maggiore capacità di captare le polveri sottili e i gas inquinanti rispetto alle alberature giovani e appena piantate.

PinExt
Share

Conferenza FAI - Conalpa sugli alberi anti-inquinamento

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

Conferenza FAI - Conalpa sugli alberi anti-inquinamento

 

LocandinaconferenzaFAIweb

 

 

Il 23 febbraio alle ore 17:00, presso la Sala Figlia di Iorio alla Provincia di Pescara,  si terrà la conferenza “Le specie arboree e arbustive anti-inquinamento. Il miglioramento del verde cittadino contribuisce alla lotta contro le polveri sottili e gli inquinanti in città.” organizzata dal FAI delegazione di Pescara in collaborazione con il Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus e il patrocinio dell'Ordine degli Architetti P.P. e C. della Provincia di Pescara. Saluti di Rosaria Morra, capo delegazione del FAI Pescara, Laura Antosa, presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Pescara e Maria Adele Colicchio, delegato a verde e paesaggio dell'Ordine degli Architetti. Il relatore della conferenza è Alberto Colazilli, delegato ambiente del FAI Pescara, paesaggista esperto di beni ambientali e verde urbano, noto per le sue numerose battaglie a favore degli alberi e per i censimenti degli alberi monumentali.  

Lo scopo della conferenza  è quello di portare l’attenzione sull'importanza del verde urbano e sugli alberi e arbusti anti-inquinamento. Diverse sono le specie vegetali che hanno la capacità di captare le polveri sottili e le sostanze inquinanti e quindi migliorare l’aria e quindi la salute dei cittadini. Tra le specie arboree e arbustive ci sono numerose varietà autoctone della nostra flora italica e mediterranea come gli aceri, i frassini, i bagolari, i gelsi, i biancospini, i tigli, gli olmi, i platani, i corbezzoli, gli alberi di Giuda, i lentischi, le filliree ecc…  Il ruolo delle amministrazioni dovrebbe essere quello di investire maggiormente sulla realizzazione di giardini e filari con specie anti-inquinamento in grado di migliorare il clima urbano. Fattori importanti che fanno la differenza in situazioni molto inquinate sono la dimensione della chioma, la capacità di sottrazione delle polveri e degli inquinanti tramite le foglie, la resistenza della specie vegetale.  Per ampliare e conservare nel tempo gli ecoservizi degli alberi è necessario rispettare le specie arboree in città, intervenendo con potature corrette e non distruttive e migliorando l’ambiente in cui le piante vivono, evitando la cementificazione o azioni di forte stress e disturbo. A seguire dibattito sulle problematiche del verde urbano in città e sull'inquinamento. 

 

FAI delegazione di Pescara

Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus

PinExt
Share

Giornata Nazionale degli Alberi 2016 a Loreto Aprutino (PE). Presentazione del progetto "Lauretum città giardino"

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

Giornata Nazionale degli Alberi. 21 novembre 2016

A Loreto Aprutino si presenta il progetto “Lauretum città giardino” e si riqualificano aree verdi

 

Festalberi Web

 

Il 21 novembre 2016 è la Giornata Nazionale degli Alberi e Loreto Aprutino vuole festeggiare questo importante avvenimento ecologista puntando sulla riqualificazione del paesaggio urbano. Sarà infatti presentato alla cittadinanza un ambizioso progetto, promosso e realizzato dal Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus e dall’Amministrazione Comunale di Loreto, che mira alla riqualificazione ambientale di diverse importanti aree verdi del centro storico loretese, dei giardini pubblici e del contesto urbano. Un progetto che è stato chiamato Lauretum città giardino, proprio con l’intento di realizzare giardini mediterranei e inserire alberi autoctoni in chiave sostenibile e di lotta all’inquinamento e per l’abbellimento del paesaggio storico-culturale. Per l’occasione è stato creato anche l’hashtag per facebook e twitter  #lauretumcittagiardino che sarà identificativo sui social per tutti i futuri progetti di riqualificazione del verde che verranno eseguiti a Loreto Aprutino.

Spiega Alberto Colazilli, paesaggista, presidente del Co.N.Al.Pa. Onlus e curatore dei progetti di riqualificazione: “Il progetto “Lauretum città giardino” è un sogno che finalmente si potrà realizzare grazie all’appoggio dell’Amministrazione Comunale che ha sposato da subito l’iniziativa. Sarà un progetto che migliorerà il tessuto urbano e sociale di Loreto, con la realizzazione di giardini sostenibili con piante officinali come rosmarini, salvia e lavanda, alberi e arbusti della macchia mediterranea, si miglioreranno le vedute sul paesaggio, si riqualificheranno i giardini pubblici per troppo tempo lasciati in uno stato indecoroso. E’ un progetto che ha un valore non solo estetico ma anche scientifico perché gli alberi e gli arbusti che saranno messi a dimora sono tutti anti-inquinamento e molto importanti per la biodiversità. In progetto saranno piantati alberi di roverelle, frassini, ornielli, bagolari, lecci e tante altre varietà autoctone dei nostri paesaggi.

Per l’Amministrazione Comunale di Loreto Aprutino l’Assessore all’Urbanistica Maria Mascioli: “… questa giornata nazionale degli Alberi inaugura finalmente un nuovo percorso per la riqualificazione di aree abbandonate e la riscoperta dei parchi cittadini. Il Comune, grazie al protocollo d’intesa con il Co.N.Al.Pa. Onlus, si sta muovendo nella giusta direzione per conservare e valorizzare il patrimonio verde, cominciando dalle corrette potature sugli alberi cittadini per poi puntare sulla messa a dimora di alberi e arbusti importanti per la rigenerazione del paesaggio mediterraneo. Abbiamo sposato questa importante iniziativa perché crediamo che l’opera di salvaguardia  e valorizzazione del nostro patrimonio verde può in parte contribuire a proteggere il nostro futuro migliorandoci la qualità della vita.

La mattinata del 21 novembre il programma prevede alle 10:00 una conferenza presso la Sala Consiliare del Comune con la presentazione del progetto Lauretum Città Giardino con l’intervento tecnico di Alberto Colazilli e poi si parlerà degli alberi anti-inquinamento da inserire in ambiente urbano con l’intervento scientifico della dott.ssa Piera Lisa Di Felice, biologa esperta di alberi  e direttrice della Riserva Naturale Regionale “Sorgenti del Pescara” di Popoli.  Interverranno il Sindaco Gabriele Starinieri, la preside dell’Istituto Comprensivo di Loreto Lorella Romano e l’assessore Maria Mascioliche illustrerà il progetto di adozione delle aiuole verde nel tessuto urbano di Loreto.

Alle 11:15 si farà educazione ambientale sul campo con le scolaresche dell’Istituto Comprensivo di Loreto Aprutino. Si pianteranno alberi di roverella e di leccio nei giardini di fronte alla sede del Comune e in Piazza Garibaldi e si inaugureranno le prime aree verdi riqualificate in area villa comunale al Monumento ai Caduti e vicino al Comune con l’inserimento di numerose piante aromatiche di salvia, rosmarino e lavanda. 

 

Articolo Centro Festalbero

 

Articolo sul "Centro" del 15 novembre 2016

 

Foto della Giornata Nazionale degli Alberi 2016

1

3

4

5

6

7

2

PinExt
Share

La Pineta d'Avalos e i pini di Pescara. Ciclo di conferenze. Dal 12 al 17 maggio 2016

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

 LA PINETA D’AVALOS E I PINI DI PESCARA

Storia, tutela, conservazione, valorizzazione di un Paesaggio  Culturale.

Dal 12 al 17 maggio 2016 presso l’Aurum di Pescara. SALA TOSTI.

 

Manifesto 70x100 Pineta PescaraDEFINITIVOweb 

Clicca sull'immagine per scaricare la locandina jpg dell'evento 

 

Il ciclo di conferenze intende affrontare sotto l’aspetto storico, artistico, culturale e  scientifico la conservazione e la valorizzazione dell’importante biotopo della Pineta d’Avalos o Pineta Dannunziana di Pescara e dei pini pescaresi come esempio fondamentale di un paesaggio culturale rimasto famoso per secoli e che ha affascinato viaggiatori, artisti e poeti tra cui Gabriele d’Annunzio e i Cascella.

L’evento è patrocinato da Comune di Pescara e organizzato da Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus, Federazione Nazionale Pro Natura e Pro Natura Abruzzo in collaborazione con Italia Nostra Pescara, FAI Pescara, Archeoclub di Pescara, Società Italiana di Arboricoltura Onlus, Ordine degli Architetti della Provincia di Pescara, Federazione degli Ordini degli Agronomi e Forestali d'Abruzzo, WWF Chieti-Pescara, Miladonnambiente.

La Pineta d’Avalos, un simbolo inequivocabile della storia naturalistica e paesaggista di Pescara e dell’Abruzzo,  oggi è in una situazione difficile con un patrimonio arboreo che subisce ingenti danni a ogni evento climatico estremo.

I Pinus halepensis, veri emblemi della storia pescarese, sono sotto attacco e non hanno vita facile nella imperante cementificazione del territorio. Anche la loro gestione rimane particolarmente difficile e necessita di competenze specialistiche altamente qualificate.

Scopo di queste giornate di studio è quello di trovare nuove soluzioni per la conservazione e per la gestione affinchè la Pineta d’Avalos e  i pini pescaresi possano continuare a vivere coniugando bellezza, fruizione, conservazione valore storico-naturalistico. Inoltre, si vuole proporre un tavolo partecipato di associazioni ecologiste ed esperti per  ridare importanza alla Riserva Dannunziana e per lanciare un nuovo simbolo identitario che è quello di “Pescara – Città dei Pini”, per dare massimo valore al paesaggio culturale pescarese e alla sua storia secolare.

 

 

L’evento prevede CFP (Crediti Formativi Professionali) per la categoria degli Architetti.   Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La partecipazione ad ogni singolo incontro consente di conseguire 0,25 Crediti Formativi per i Dottori Agronomi e Dottori Forestali. Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 PROGRAMMA DELL’EVENTO

PRESSO LA “SALA TOSTI” DELL’ AURUM

 

Giovedì 12 maggio ore 17:30.
Inaugurazione dell’evento.

Modera Licio Di Biase - Responsabile Aurum.

Saluti delle autorità.

Marco Alessandrini - Sindaco Comune di Pescara,

Paola Marchegiani - Assessore alla Riserva dannunziana e Piano di Assetto Naturalistico, Pescara

Laura Di Pietro - Assessore al Verde Pubblico, Pescara

Arch. Laura Antosa - presidente dell’ Ordine degli Architetti P.P.  della Provincia di Pescara.

Dott. Agr. Mario di Pardo -Presidente Federazione Ordini dott. Agronomi e dott. Forestali Abruzzo.

Presentazione dell'evento da parte degli organizzatori.

Mauro Furlani - Presidente Federazione Nazionale Pro Natura

Pierlisa Di Felice -Vicepresidente della Federazione Nazionale Pro Natura e coordinatore Pro Natura Abruzzo

Alberto Colazilli - Presidente del Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus

Presentazione della mostra artistica e poetica Radici d’Identità.
Critico d'arte Prof. Massimo Pasqualone - La mostra dal titolo “Radici d’identità”, allestita presso la Sala d’Annunzio dell’Aurum, sarà dedicata al paesaggio mediterraneo e agli alberi monumentali con opere dell’artista Alberto Colazilli e
poesie di Piera Lisa Di Felice.

 

Venerdì 13 maggio.
Mattina ore 10:00. Visita guidata con le Scuole di Pescara nella Pineta d’Avalos.
Ore 17:00. Il valore naturalistico e paesaggistico della Pineta d’Avalos e dei pini di Pescara.

Modera Piera Lisa Di Felice - Federazione Nazionale Pro Natura

Prof. Gianfranco Pirone – Botanico UNIVAQ

Aspetti floristico-vegetazionali della Riserva Regionale Pineta dannunziana

Giovanni Morelli – Dott. Agronomo SIA.

Anatomia e morfologia del pino: dalla conoscenza alla gestione

Carlo Massimo Rabottini – Dott. Agronomo SIA

L’influenza dell’ambiente urbano sull’architettura del pino d’Aleppo e conseguenze biomeccaniche 

Lorenzo Granchelli – Dottore Agronomo Res Agraria

Censimenti e piani di gestione delle pinete litoranee

Caterina Artese – Dott. Forestale coop. Cogecstre

I popolamenti del Pino di Aleppo nel “bosco urbano”. Selvicoltura urbana.

 

Sabato 14 maggio ore 18:00
La Pineta d’Avalos e i pini pescaresi tra arte, storia e letteratura.
Artisti, poeti , tradizioni, storie, racconti e vita tra le pinete pescaresi.

Modera Licio Di Biase - Responsabile Aurum

Alberto Colazilli – Storico dell’Arte e paesaggista Presidente Co.N.Al.Pa. Onlus;

Piera Lisa Di Felice – Biologa e vicepresidente Federazione Nazionale Pro Natura.

Il paesaggio culturale delle pinete litoranee tra arte e letteratura.

Storia e conservazione dei pini monumentali d’Abruzzo.

Giulio De Collibus – Archeoclub di Pescara

Ostia Aterni e il suo territorio

Tino Di Sipio - Esperto di Comunicazione.

La storia della Riserva Naturale Regionale Pineta dannunziana

 Mariano Marrone - Storico 

La famiglia d'Avalos nell'Italia Meridionale

 

Domenica 15 maggio ore 18:00
La Pineta d’Avalos e i pini pescaresi nello sviluppo urbanistico di Pescara.

Modera Licio Di Biase - Responsabile Aurum.

Piero Ferretti – Architetto Consiglio Regionale Italia Nostra

Normative di tutela della Pineta d’Avalos.

Marcello Borrone - Architetto paesaggista

La dimensione urbanistica delle aree verdi.

Il sistema delle attrezzature pubbliche verdi a servizio della rigenerazione urbana.

Maria Adele Colicchio – Architetto consigliere dell’Ordine degli Architetti della

Provincia di Pescara, delega verde e paesaggio.

I pini nel contesto urbano.

Giovanni Damiani – Biologo.

Studi storico-ecologici sulla Pineta d’Avalos e sui pini di Pescara

 

Lunedì 16 maggio ore 18:00. Tavola rotonda.
Proposte di conservazione e tutela delle pinete e dei boschi litoranei.

Modera Piera Lisa Di Felice -Federazione Nazionale Pro Natura.

Fabio Vallarola. - Direttore Area Marina Protetta “Torre di Cerrano”.

Mario Pellegrini. - Direttore Riserva Naturale Regionale “Bosco Don Venanzio”

Andrea Rosario Natale. - Direttore Riserva Naturale Regionale “Lecceta Torino di Sangro”

Arch. Pier Paolo Pescara. - Dirigente settore manutenzioni. Servizio Verde Pubblico – Parchi e arredo urbano del Comune di Pescara.



Martedì 17 maggio ore 18:00. Tavola rotonda.
Il pino di Aleppo come simbolo identitario della città di Pescara.
Presentazione del progetto “Pescara – Città dei Pini”.

Modera Piera Lisa Di Felice - Federazione Nazionale Pro Natura.

Interventi delle associazioni ecologiste abruzzesi:

Archeoclub Pescara, Conalpa Onlus, FAI Pescara, Italia Nostra Pescara, Milladonnambiente, WWF Chieti Pescara,

Federazione Nazionale Pro Natura, Pro Natura Abruzzo, PescaraTutela/Selfie

 

SCARICA LA BROCHURE DEL PROGRAMMA IN PDF

PinExt
Share
Allegati:
FileDescrizioneDimensione del FileCreato
Scarica questo file (brochure evento pineta e pini pescaraweb.pdf)Brochure dell'evento con il programma completo delle giornate 2515 kB2016-05-05 19:49
Scarica questo file (manifesto-70x100-pineta-pescaraDEFINITIVO2.jpg)Locandina "La Pineta d'Avalos e i pini di Pescara 2341 kB2016-04-28 22:43

Festa di Primavera. Pescara 21 novembre 2016

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

Festa di Primavera. Pescara 21 novembre 2016

Presso Museo Vittoria Colonna - Piazza I Maggio.

 

l 21 marzo in occasione della Festa di Primavera organizzata da Italia Nostra a Pescara, il presidente di Co.N.Al.Pa. Onlus Alberto Colazilli parlerà della corretta potatura degli alberi in ambiente urbano. Non mancate a questo importante evento.

 

Convegno Alberi

PinExt
Share

Arte e Ecologia per festeggiare gli alberi. Un'importante conferenza svoltasi il 21 novembre all'Aurum di Pescara.

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

Arte e Ecologia per festeggiare gli alberi.

Un'importante conferenza svoltasi il 21 novembre all'Aurum di Pescara.

 

Pino Coricato Pescara

Il Pino "coricato" di Pescara, un albero artistico e affascinante - Foto by Co.N.Al.Pa. 

 

Il 21 novembre 2015, Giornata Nazionale dell'Albero, si è svolta a Pescara una interessante conferenza presso la Sala Tosti dell'Aurum dal titolo "Alberi monumentali tra Arte e Natura". Relatori il paesaggista e naturalista Alberto Colazilli e lo storico dell'arte Giovanni Benedicenti che hanno intrattenuto una platea di scolaresche e adulti su argomenti affascinanti e poco conosciuti relativi al  rapporto tra Arti figurative e Ecologia in merito agli alberi monumentali. I saluti dell'Assessore alla qualità ambientale e patrimonio culturale Paola Marchegiani che ha ha parlato degli sviluppi nella tutela degli alberi promossa dal Comune di Pescara, evidenziando la volontà dell'Amministrazione comunale di collaborare con esperti del settore per valorizzare un patrimonio verde di grande valore, che caratterizza e arricchisce la città pescarese.

Il paesaggista Alberto Colazilli, presidente del Co.N.Al.Pa. Onlus, ha illustrato l'importanza ecologica e paesaggistica degli alberi monumentali con particolare riferimento a quelli presenti nel tessuto urbano di Pescara come lo straordinario Pino "Coricato" del Parco Di Cocco oppure il pittoresco Glicine di Via Milano e il bel Gelso di Via Gioberti. Infine Colazilli ha illustrato alcuni tra i più interessanti patriarchi verdi d'Abruzzo, parlando della sacralità degli alberi, della bellezza delle architetture verdi e dei luoghi in cui gli alberi sacri vivono e che diventano spesso mete di pellegrinaggio di curiosi, appassionati, storici, studiosi, artisti e  botanici. E' fondamentale, secondo Colazilli, creare un "marketing degli alberi monumentali" per promuovere l'Abruzzo verde e per incrementare un turismo estremamente colto e di qualità.

Lo storico dell'arte Giovanni Benedicenti ha invece illustrato l'evoluzione artistica degli alberi nelle arti figurative, attraverso i grandi artisti dal Medioevo all'Ottocento. Ha iniziato spiegando con l'opera pittorica di Giotto per poi passare al Rinascimento con i grandi maestri Benozzo Gozzoli, Van Eyck, Paolo Uccello, Piero della Francesca, Leonardo da Vinci, Brueghel, Annibale Carracci il Seicento e Settecento con Claude Lorrain e Fragonnard per arrivare all'Ottocento con John Constable, Cosenz, Friedrich, Courbet e la Scuola di Barbizon che è stato un importante episodio di tutela degli alberi attraverso l'arte.

 

L’argomento dell’albero nell’arte rimane qualcosa di complesso e molto articolato che non tutti gli addetti ai lavori conoscono perfettamente; andrebbe quindi approfondito anche attraverso le scuole per incrementare quella sensibilità verso la Natura che poi è alla base della tutela e della valorizzazione dei beni ambientali.

 I patriarchi della Natura, come hanno spiegato gli esperti intervenuti, sono sempre stati fonte di ispirazione per artisti e poeti di tutte le epoche. Da qui la necessità di impegnarsi nella valorizzazione e promozione degli alberi unificando ecologia e arte,  studiando gli alberi monumentali sotto l'aspetto scientifico e storico-artistico.

I grandi alberi, hanno concluso gli esperti, sono amici pacifici che arricchiscono la nostra esistenza di emozioni, sono custodi di memorie e sono simboli di pace e integrazione contro ogni forma di intolleranza e violenza.   

 

Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus

 

PinExt
Share

Festa Nazionale dell'Albero 2015. Conferenza a Pescara

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

FESTA NAZIONALE DELL'ALBERO 2015.

CONFERENZA A PESCARA SU ALBERI TRA ARTE E NATURA

 

Festalberoweb

In occasione della Giornata Nazionale dell'Albero, il 21 novembre 2015, l'Assessorato alla Qualità Ambientale e Patrimonio Culturale e l'Assessorato ai Parchi e al Verde Urbano del Comune di Pescara in collaborazione con il Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus, ci sarà una conferenza dedicata agli Alberi monumentali tra arte e natura presso la Sala Tosti dell'Aurum. Saluti di Paola Marchegiani, Assessore alla Qualità Ambientale e Patrimonio Culturale. Interverranno il paesaggista e naturalista Alberto Colazilli, presidente del Co.N.Al.Pa. Onlus e lo storico dell'arte Giovanbattista Benedicenti. 

 

http://www.lopinionista.it/notizie/la-festa-dellalbero-a-pescara-dura-una-settimana-344546.html

http://www.lopinionista.it/notizie/la-festa-dellalbero-a-pescara-dura-una-settimana-344546.html

http://www.cityrumors.it/notizie-pescara/cronaca-pescara/176383-pescara-apre-la-settimana-dellalbero-convegno-e-nuovi-esemplari-da-piantare.html

http://m.ilpescara.it/green/pescara-festa-dell-albero-21-28-novembre.html

http://www.pescaraoggi.it/?p=26475

 

 

PinExt
Share

Terza Marcia del Creato. 29 agosto 2015

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

Terza Marcia del Creato. 29 agosto 2015

Marcia Creato 2015

PinExt
Share

Atmosfere crepuscolari e notturne al Giardino dei Ligustri a Loreto Aprutino (PE). 22 agosto 2015

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

Atmosfere crepuscolari e notturne al Giardino dei Ligustri a Loreto Aprutino (PE). 22 agosto 2015

 

Un bellissimo evento organizzato dall'orto botanico Giardino dei Ligustri di Loreto Aprutino (PE) e patrocinato dal Co.N.Al.Pa. Onlus che si svolgerà il 22 agosto p.v. Ci sarà la possibilità, attraverso le visite guidate, di percorrere il giardino attraverso un suggestivo percorso notturno per scoprire scorci illuminati, vedute, prospettive con romantici chiaroscuri. L'evento inizierà alle 19:00 e procederà fino a notte fonda. Il Giardino dei Ligustri è tra i giardini più belli e affascinanti d'Abruzzo ed è inserito nella lista nazionale dei giardini di notevole interesse sul portale dei parchi più belli d'Italia. 

Giardino Notturno Eventi 2015

PinExt
Share

Eventi alle Sorgenti del Pescara (PE). Estate 2015

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

Eventi alle Sorgenti del Pescara (PE). Estate 2015

 

Attivit1

 

 

Attivit3

 

PinExt
Share

Penne. Grande festa per la riapertura straordinaria del Parco Caracciolo

Valutazione attuale: Rating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star BlankRating Star Blank / 0

Penne. Grande festa per la riapertura straordinaria del Parco Caracciolo

 

  3

 

Il 12 giugno 2015 la Città di Penne festeggia in grande stile la riapertura straordinaria del Parco Caracciolo, un gioiello paesaggistico in parte riqualificato da un gruppo di volontari delle associazioni FAI delegazione Penne, Italia Nostra Penne e Co.N.Al.Pa. Onlus, in collaborazione con l’Università della Libera Età “Nicola Perrotti” di Penne. L’evento ha visto la partecipazione in massa di molti cittadini pennesi che hanno potuto vedere dal vivo i primi lavori di restauro e la riapertura di un sentiero importante nel parco. La serata è stata inaugurata con una conferenza tematica sul futuro del Parco, a cui hanno partecipato l’Amministrazione Comunale di Penne oltre a qualificati esperti come il paesaggista Alberto Colazilli di Co.N.Al.Pa. e lo storico e architetto Antonio Di Vincenzo di Italia Nostra. A seguire, la serata si è colorata di atmosfere di altri tempi con un party all’aperto e musica dal vivo, per allietare i presenti.

 

Articolo Centro 12 Giugno 2015

 Articolo su Il Centro del 12 giugno 2015

 

2 

 

1

 

4

PinExt
Share

NEWS dal Popolo degli alberi e dei giardini (2)

GIARDINI D'ITALIA TRA STORIA, TUTELA, ARCHITETTURA E ARTE DEL GIARDINO

 

Cascatativoli1

 

Alla scoperta dei parchi e giardini d'Italia  attraverso la storia, l'architettura e l'arte dei giardini,  per conoscerne le particolarità, le meraviglie, le problematiche, i progetti di tutela e valorizzazione. 

L'IMPORTANZA DEGLI ALBERI

Ecologia, tutela e valorizzazione

 

Casertaparco1web 

Rubrica dedicata all'importanza naturalistica ed ecologica degli alberi 

PAESAGGI CULTURALI

 

Img 1250traboccoweb

 

Scoprire il valore storico e culturale di alcuni famosi paesaggi italiani che sono stati resi celebri da artisti e da grandi scrittori e viaggiatori

Area riservata utenti

Registrati al sito per accedere all'Area Riservata e alla Biblioteca del Co.N.Al.Pa. Onlus

Norme sul Copyright

Il materiale contenuto in questo sito, incluse fotografie, immagini, illustrazioni e testi, e’ protetto da copyright, trademarks e/o altri diritti di proprieta’ intellettuale (appartengono all'associazione Conalpa). Il sito nel suo complesso e’ protetto da copyright e da altri diritti di proprieta’ intellettuale. Tutti i diritti sono riservati.

I contenuti delle pagine del sito non possono essere replicati, neanche parzialmente, su altri siti web, mailing list, newsletter, riviste cartacee e CD-ROM senza la preventiva autorizzazione dell'associazione Conalpa, indipendentemente dalle finalita’ di lucro. L'autorizzazione va chiesta per iscritto, e si ritiene accettata soltanto con un preciso assenso per iscritto. Il silenzio non da’ luogo ad alcuna autorizzazione.

E' consentita la citazione a titolo di cronaca, studio, critica o recensione, purchè sia accompagnata dal nome dell'associazione Conalpa e dall'indicazione della fonte compreso URL www.conalpa.it

ALBERI E GIARDINI NELL'ARTE

   

Turner Golden Bough1834web

  

La rubrica vuole far scoprire gli alberi e i giardini attraverso la loro rappresentazione nelle opere d'arte, con particolare riferimento alle scuole di pittori e ai grandi artisti che hanno costellato la storia dell'arte e l'evoluzione dei giardini. 

Dona il tuo 5x1000 a Co.N.Al.Pa.

Conalpa Onlus Logo Web

Con la Dichiarazione dei redditi puoi sostenere il Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus. Per farlo, indica nell’apposito spazio della Dichiarazione

il Codice Fiscale della nostra associazione: 

91112670681

La rivista "Fratello Albero"

sfogliabile on-line

  

 0 Fronteweb2

Numero 7

dicembre 2016

 

La rivista ufficiale del Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio ONLUS.

Storia, arte, natura, cultura sui grandi alberi, sui giardini e sul paesaggio.

PER POTER SCARICARE TUTTI I NUMERI DELLA RIVISTA

REGISTRATI AL SITO DEL CONALPA

Iscriviti newsletter Co.N.Al.Pa.

Inserisci nome utente e indirizzo E-mail per ricevere le NEWSLETTERS dal sito CO.N.AL.PA. Non riceverai alcuna informazione di carattere commerciale ma solo articoli su alberi, paesaggio e ambiente in generale
Privacy e Termini di Utilizzo

Presentazione libro:

"L'importanza degli Alberi e del Bosco"

 

Presentazione Libro Copertine

 

Il libro "L'importanza degli alberi e del bosco" è un'opera monumentale in due volumi tutta dedicata ai grandi alberi, alle foreste, alla bellezza del paesaggio a cui hanno partecipato illustri esperti di fama internazionale. Opera curata da Kevin Cianfaglione e Vincenzo Di Martino, richiesta dall'Università di Camerino, dal CEA "Renzo Videsott" Riserva Statale Montagna di Torricchio e dalle Associazioni Smilax Onlus e Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio.

Sostieni il CONALPA Onlus

BANNER SITO ISCRIZIONI E DONAZIONI

Iscriviti a CONALPA
Pixel
Pixel

Coordinamento Nazionale per gli Alberi e il Paesaggio ONLUS

Popolo degli Alberi e dei Giardini

Sede legale: Via Pretara 24, 65014 Loreto Aprutino (PE)

E-mail: alberiepaesaggio@gmail.com. Mobile: 3291521643

Copyright © 2015. All Rights Reserved. Designed by Co.N.Al.Pa. Onlus


DONA IL TUO 5 X 1000 A FAVORE DEGLI ALBERI E DEI GIARDINI: C.F. 91112670681

PER DONAZIONI A FAVORE DEGLI ALBERI E DEI GIARDINI:

IBAN: IT 59 V 06245 77320 CC0310050637